Economics for Ecclesiastics 2014

  Home

 e4e piccolo 500

PF BG

Papa Francesco ha accolto il messaggio di “un'economia al servizio della persona umana" contenuto nell'enciclica Caritas in Veritate di Benedetto XVI, appellandosi ad una "Chiesa povera per i poveri." Come Centro di Ricerca abbiamo pensato di contribuire alla diffusione di questo messaggio ideando un’attività di livello accademico che fornisca conoscenze di base dell'economia per studenti interessati delle Università Pontificie. Si dimostra essere necessario, da un lato, formulare correttamente la Dottrina Sociale della Chiesa ed essere in grado, dall'altro, di saper gestire in modo efficiente i beni materiali disponibili per l'evangelizzazione. Sono due necessità importanti che iniziative come questa possono soddisfare. Il titolo del corso sarà di “Economics for Ecclesiastics”. I docenti, di grande prestigio internazionale, sono specialisti nei loro settori: Lord B. Griffiths of Fforestfach, Vice Chairman di Goldman Sachs International UK, coordinatore dell'attività, e il Professore Emerito Antonio Argandoña, docente di Economics and Business Ethics presso IESE Business School.

Scopo del Corso

Introduzione all'economia per studenti di teologia e per coloro che si stanno formando per diventare sacerdoti: il corso fornirà strumenti per comprendere questioni economiche contemporanee. Si includeranno gli orientamenti etici al riguardo, conformi alla Dottrina Sociale della Chiesa.

Struttura del Corso

Il corso sarà strutturato in 6 sessioni di 2 ore. Le sessioni saranno impartite due a due (1 & 2, 3 & 4, 5 & 6) in giorni consecutivi, in diversi mesi tra ottobre e dicembre 2014 e gennaio 2015.

L'iscrizione è gratuita fino ad esaurimento posti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Schema del Corso

Sezione I - Ottobre 2014 - Mercati e Prezzi, di Lord Brian Griffiths

Sessione 1, Venerdì 10 ottobre, ore: 3.15 pm - 5.15 pm: Determinazione dei prezzi di mercato

Economia di mercato; informazioni, mercati e programmazione;  strumenti di analisi della domanda e dell'offerta; ruolo dei mercati di beni e servizi, lavoro e capitale.

Sessione 2, Lunedì 13 ottobre, ore 3.15 pm - 5.15 pm: Governi e mercati

Perché i governi intervengono nei mercati; problema dei prezzi di prodotti alimentari, petrolio, affitti, etc; controllo dei prezzi, sussidi, tasse; mercati ed equità; scarsità ed eccedenze come effetti dell’intervento governativo (laghi di vino e montagne di burro in Europa, code, razionamento e carestie).

Di seguto trovate allegati i documenti utilizzati durante le lezioni:

Sezione II - Ottobre/Novembre 2014 - Imprenditori, imprese, crescita e povertà, del prof. Argandoña

Sessione 3, Venerdì 28 novembre, ore: 3.15 pm - 5.15 pm: Gli imprenditori e la creazione di ricchezza

Tipologie di imprenditori, commerciali e sociali; ruolo degli imprenditori nelle economie di mercato; imprenditori, innovazione e crescita; concorrenza nelle economie di mercato; ruolo del governo.

Sessione 4, Lunedì 1 dicembre, ore: 3.15 pm - 5.15 pm: Commercio, globalizzazione e riduzione della povertà.

Benefici economici del libero scambio; la globalizzazione e la povertà; costi della globalizzazione; sviluppo economico e sociale attraverso l’attività di impresa.

Sezione III - Gennaio 2015 - Moneta, Inflazione e Debito di Lord Brian Griffiths

Sessione 5, Venerdì 16 gennaio, ore: 3.15 pm - 5.15 pm: Moneta e inflazione 

Funzioni della moneta; teoria quantitativa della moneta; banca centrale; controllo dell'offerta di moneta; costi sociali dell'inflazione .

Sessione 6, Lunedì 19 gennaio, ore 3.15 pm - 5.15 pm: Regolamentazione e concorrenza nel settore bancario

La crisi finanziaria del 2008; regolamentazione delle banche; concorrenza nel settore bancario; importanza della cultura nel comportamento della banca.

Sponsor